Questa è la verità sulla società moderna: apriamo gli occhi, dovremmo ribellarci!

Vi siete mai chiesti cosa ci impedisce di fare quello che vogliamo veramente? Ogni giorno ci svegliamo nelle nostre stanze e seguiamo lo stesso percorso, vivendo ogni giorno come quello precedente. Eppure, in passato ogni giorno era una nuova avventura. Lungo la strada qualcosa è cambiato. Prima i nostri giorni erano senza tempo, ora è tutto programmato. Questo vuol dire essere cresciuti? Essere liberi? Siamo davvero liberi? Ormai tutto è di proprietà delle multinazionali. Oltre a questo dobbiamo rispettare le loro regole. Scopriamo il mondo attraverso i libri di testo, per anni ci tengono imprigionati ad ingurgitare ciò che vogliono, ad eseguire test e a farci classificare come dei topi da laboratorio. Ci crescono per non fare la differenza. Abbastanza intelligenti da fare la nostra nel lavoro, ma non per mettere in discussione perché lo facciamo. Quindi lavoriamo e lavoriamo, finché un giorno saremo troppo vecchi per fare il nostro lavoro, e saremo sostituiti dai nostri figli.

Siamo solamente il carburante che alimenta l’elite. L’elite che si nasconde dietro i loghi delle aziende. Questo è il loro mondo. La loro risorsa più preziosa sapete qual è? Siamo noi! Costruiamo le loro città, usiamo le loro auto, combattiamo le loro guerre. Non è il denaro ciò che li spinge, ma il potere. Il denaro è semplicemente lo strumento che usano per controllarci. Semplici pezzi di carta senza valore da cui dipendiamo per fare tutto. Loro ci danno i soldi e noi in cambio gli abbiamo dato il mondo. Dove c’erano alberi che ripulivano la nostra aria, ora sorgono delle fabbriche di veleno. Dove c’era acqua da bere ora ci sono rifiuti. Dove c’erano animali che correvano liberi, ora ci sono allevamenti intensivi. Oltre un miliardo di persone sta morendo di fame, nonostante ci sia abbastanza cibo per tutti. Perché non aiutare chi non ha il cibo per vivere?

Non stiamo distruggendo il piante, stiamo distruggendo tutte le forme di vita su di essa. Ogni anno migliaia di specie si estinguono. E il tempo sta per scadere. Le malattie come il cancro e i problemi cardiaci sono sempre più comuni, per il cibo che mangiamo. MA le case farmaceutiche contano sulla nostra sofferenza per realizzare il loro profitto. Se tutti guardassimo al nostro interno, vedremo che i nostri sogni non sono così diversi. Condividiamo un obiettivo comune, la felicità. Se ci concentrassimo di più su di noi e meno sui nostri smartphone e le nostre auto, potremmo realmente fare la differenza. Siamo diventati “scollegati”. Idolatriamo persone che non abbiamo mai incontrato, perché ce lo dice uno schermo. Nel bene e nel male, la nostra generazione determinerà il futuro della vita su questo pianeta. Possiamo continuare a servire questo sistema di distruzione oppure possiamo svegliarci. Siamo i volti di tutti coloro che sono venuti prima di noi, ora è il nostro turno. Si può scegliere il proprio percorso o seguire la strada che hanno scelto per noi. La vita non è un film, non è già scritta. Siamo noi gli scrittori. Questa è la tua storia, la nostra storia.

Se questo articolo ti è piaciuto CONDIVIDILO e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi? Su Videoh24 puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi.

(1.825 visite totali, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*